I possibili segnali indicatori di caratteristiche dislessiche - Dono Dislessia

Vai ai contenuti

Menu principale:

I possibili segnali indicatori di caratteristiche dislessiche

Dislessia e difficoltà
 

COME POSSO RICONOSCERE LA DISLESSIA (liberamente tratto dal manuale del Metodo Gate)

Gli indicatori della Dislessia

È importante che i genitori e gli insegnanti siano consapevoli degli indicatori per l’identificazione della dislessia ai suoi primi stadi, questo vale anche per tutti i professionisti che operano nel mondo della scuola e dell'apprendimento in generale.

Ad esempio durante la scuola dell'infanzia (conosciuta anche come scuola materna, asilo, scuola pre-primaria) non vi è la necessità di avere un’identificazione formale delle caratteristiche dislessiche.
Piuttosto è necessario identificare gli indizi di un possibile ritardo cognitivo prima di cominciare con i metodi di insegnamento tradizionali.  
L’obiettivo è quello di essere proattivi piuttosto che aspettare che il bambino fallisca nell’apprendimento.
Gli indicatori ai quali gli insegnanti si possono riferire, offrono un’idea del tipo di abiità e difficoltà affrontati e dimostrati dai giovani studenti.
Non si tratta di un elenco  o una lista di controllo.
Quello che va inteso è che ogni bambino con caratteristiche dislessiche possiede sicuramente diverse abilità da cui possono derivare possibili difficoltà diversificate.
È importante che l’insegnante prepari un profilo dello studente in questione e vi adatti i metodi di insegnamento e apprendimento in modo da supportarlo completamente.
In sostanza, non tutti i bambini potrebbero dimostrare tutti gli indicatori individuati nella presente trattazione.
Questi indicatori sono stati sviluppati dal gruppo di lavoro del progetto GATE e rappresentano la visione largamente condivisa della letteratura riferita alla dislessia.
Gli indicatori sono stati predisposti dal gruppo di lavoro di GATE secondo una metodologia largamente condivisa dalla letteratura in questione.


Possibili indicatori nella scuola pre-primaria (prima dell’alfabetizzazione)

Possibili abilità
- Creatività
- Senso artistico
- Abilità con I giochi di costruzione
- Un pensatore veloce

Possibili difficoltà di linguaggio
- Sequenzialità del discorso
- Pronunciare parole multi-sillabiche
- Problemi con il recupero delle parole

Possibili difficoltà uditive
- Difficoltà nel cogliere parole in rima
- Difficoltà nel battere un ritmo con le mani
- Difficoltà connesse con la discriminazione uditiva

Altri indicatori precoci
- Precedenti casi di dIslessia in famiglia o alter difficoltà specifiche
- Assenza di mano dominante (destra/sinistra)
- Scarso controllo motorio
- Difficoltà nel mantenera l‘attenzione
- Difficoltà con la sequenzialità
- Difficoltà nel seguire le istruzioni
- Difficoltà di copiare dalla lavagna o da un libro


Possibili indicatori nella scuola primaria (non alfabetizzazione)

Possibili abilità

- Immaginazione
- Intuito
- Curiosità sul come funzionano le cose
- Buona attenzione ai dettagli
- Capace di svolgere calcoli a mente

Possibili difficoltà della memoria
- Difficoltà nella memoria a breve termine
- Difficoltà con la memoria di lavoro
- Memoria sequenziale (sequenza dei giorni della settimana, mesi dell’anno, alfabeto)

Possibii difficoltà uditive
- Discriminazione uditiva
- Memoria sequenziale uditiva
- Consapevolezza fonologica
- Mescolanza di suoni

Possibii difficoltà visive
- Scarsa convergenza (gli occhi si concentrano nello stessopunto della pagina)
- Instabilità binoculare (visione piuttosto traballante invece che ferma)
-  Sensibilità alla luce (problemi con I bagliori, stampe nere su sfondo bianco)
- Scarso orientamento destra-sinistra
- Confusione tra le lettere b/d e tra i numeri 3/5
- Memoria visiva

Altre difficoltà
- Coordinazione
- Scrittura a mano e controllo motorio fine
- Concentrazione
- Abilità organizzative
- Seguire le istruzioni
- Concetto di tempo
- Confisione Sinistra/Destra
- Sequenzialità: tabelle delle moltiplicazioni
- Sogni ad occhi aperti
- Frustrazione / Disaffezione / Scarsa autostima / Scarsa frequenza a scuola se la dislessia non è identificata e spiegata


Possibili indicatori nella scuola primaria (alfabetizzazione)

Reading
- Lentezza nella lettura
- Livello di lettura scarso
- Scarsa accuratezza nella lettura
- Scarsa decodificazione fonica
- Mancanza di fluidità
- Buona comprensione udidita

Sillabazione & Scrittura
- Velocità di scrittura più lenta del previsto
- La sillabazione dimostra strane combinazioni di lettere
- Sillabazione bizzarra
- Lettere maiuscole a metà della parole
- Limitato uso della punteggiatura
- Persistente confusione tra b/d p/q
- Scrittura speculare
- Mancanza di consistenza
- Scrittura libera non rispecchia le abilità verbali

Altre difficoltà
- Difficoltà nel comprendere il concetto di tempo
- Sequenzialità: tabelle delle moltiplicazioni
- Scarsa capacità organizzative
- Sogni ad occhi aperti
- Frustrazione / Disaffezione / Scarsa autostima / Scarsa frequenza a scuola se la dislessia non è identificata e spiegata

dalla b alla d
dalla p alla d
lettere che creano confusione
cotruzione antichi romani

Visivo reale
l'immagine e il concetto coincidono

si - questo è il "ponte"

ponte

cerco di "immaginare" il significato della parola indovinandola in parte o in tutto

monte
conte
fonte
fante
dente
.......

Visivo astratto
quello che vedo, la parola, non coincide con quello che vedo nella realtà, sono una serie di simboli combinati a formare una parola che indica qualcosa

no - questo non è il ponte

quantità e simbolo quantità

La quantità ed il simbolo che indica la quantità

Si possono notare difficoltà nel passare le linee mediane relative al corpo:

linea mediana che divide la parte destra dalla parte sinistra

linea mediana che divide la parte anteriore dall parte posteriore (davanti-dietro)

linea mediana che divide la parte superiore dalla parte inferiore (sopra-sotto)

ne derivano possibili difficoltà nelle capacità di equilibrio, coordinazione e movimento, in particolare quando collegate a sequenze che vengono date da seguire ed eseguire

possibili altre difficoltà si riflettono e si rilevano nella scrittura, la grafia si rivela difficoltosa, le linee orizzontali delle righe difficili da rispettare ed utilizzare, la quadrettatura del foglio può diventare ulteriore fonte di difficoltà

stringhe delle scarpe

Allacciare le stringhe può essere difficoltoso, c'è una sequenza temporale nei movimenti da eseguire e deve rispettare passaggi precisi, viene eseguita con gli arti superiori che in genere lavorano nella parte inferiore del corpo, uno dei due arti deve eseguire un'attività sull'altro lato del corpo, il risultato si ottiene solo se la coordinazione di entrambi gli arti superiori viene attuata, i movimenti di precisione combinati tra le dita delle due mani sono indispensabili

Torna ai contenuti | Torna al menu UA-32570315-1