Dislessia e difficoltà di apprendimento - Dono Dislessia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dislessia e difficoltà di apprendimento

Dislessia e difficoltà

Pagina sempre da aggiornare visto che le difficoltà di apprendimento entrano sempre più prepotentemente nel panorama scolastico e la parola dislessia è sempre più utilizzata, le richieste di aiuto e indicazioni in costante aumento.



Giorno dopo giorno, seppur lentamente e spesso sospinta dalla volontà di poche persone, la consapevolezza sulla dislessia e su quali siano le caratteristiche dislessiche e le potenzialità delle persone che hanno capacità dislessiche, aumenta intorno a noi.



studio e fatica

Se il bambino dislessico non può imparare la strada che insegniamo, può insegnarci la strada per farlo imparare. - da "The dyslexia handbook" - Smythe

mucchio di lettere
confusione
testo annebbiato

Prova la fatica per chi vive il disagio della dislessia e leggi la frase qui sopra così come la vedi

Tua figlia o tuo figlio sono piccoli, non hanno ancora incominciato ad andare all'asilo o ci vanno già.

Sembra essere un bambino come gli altri, a volte ti lascia a bocca aperta per la prontezza delle risposte, delle azioni o dei commenti oppure per il tipo di ragionamento che gli vedi fare.

Forse da qualche parte si attiva in te genitore quella ghiandola speciale che emette una cosa chiamata "orgoglio del genitore", vedi una luce e aspetti geniali in tuo figlio, come fanno tutti i genitori, ma tuo figlio ti da modo concreto di vederlo veramente speciale.

Ogni tanto qualche ombra, magari perché non riesce a terminare praticamente un’attività assegnata o perché e' troppo vivace o si distrae con facilità, ma le ombre tendono ad essere soffiate via da quello che apprezzi e che sembra renderlo a volte speciale o geniale.

Eccolo ora iniziare la scuola elementare, o in termini attuali scuola primaria, all'improvviso arrivano difficoltà inattese e il bambino geniale o speciale si volatilizza mentre appare il bambino che ti indicano come reale e con grosse difficoltà di apprendimento, magari un giorno dopo visite, test e controlli appare una parola: dislessia.

Quello che mi auguro per tuo figlio e per te è che tu comprenda appieno la parola difficoltà, le difficoltà si superano mentre se tu percepisci difficoltà = incapacità ha inizio la lotta contro l'inevitabile percezione della dislessia come incapacità limitante.

Ricorda a tutti e per tutti che c'è una difficoltà e che la difficoltà può dipendere dallo studente, dal modo di studiare, dall'insegnante, dal modo di insegnare, dalla specifica scuola, dal sistema scolastico, dal genitore, dal modo di educare - la difficoltà è sempre collegata ad uno o più di uno o tutti questi aspetti messi insieme ed è collegata con l'intero universo in cui tuo figlio vive le sue esperienze quotidiane, permettigli di essere quello che merita di essere e può essere con tutte le sue risorse comprese quelle della dislessia.

La dislessia e la persona con caratteristiche dislessiche hanno in sé potenzialità indispensabili al genere umano, non lasciare che la dislessia sia invece solo un problema da risolvere.

logo Metodo Davis



I servizi professionali descritti come Correzione Davis della Dislessia ® inclusi: Padronanza dei Simboli Davis ® e Consulenza per l'Orientamento Davis ®. Autorizzazione all'uso della terminologia unicamente per consulenti Davis, formati e certificati dalla Davis Dyslexia Association International.  Programmi per dislessia, discalculia, disortografia, disgrafia.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu UA-32570315-1