I contenuti e l'utilizzo del Programma del Metodo Davis ® - Dono Dislessia

Vai ai contenuti

Menu principale:

I contenuti e l'utilizzo del Programma del Metodo Davis ®

Metodo Davis ®

In cosa consistono il Metodo Davis ® ed il Programma del Metodo Davis ®?

Il Programma del Metodo Davis ® si basa sinteticamente su questi passaggi:

- Definire le abilità di percezione della persona collegate alle sue caratteristiche dislessiche

- Acquisire il controllo del processo di disorientamento tipico della dislessia

- Creare immagini concrete per i simboli e le parole che causano difficoltà attraverso un processo specifico con l’utilizzo della plastilina

- Acquisire una modalità di lettura e comprensione del testo fluida ed efficace

Vengono inoltre trasmessi strumenti per migliorare la gestione delle proprie energie, contenere i momenti di affaticamento mentale ed emozionale, accrescere equilibrio e coordinamento fisico.

Inoltre viene assegnato un post-programma per migliorare l’utilizzo di quanto appreso e permettere di raggiungere gli obiettivi desiderati. Per chi lo desidera si può utilizzare il servizio SI - Supporto Internet - che consente di svolgere le attività post-programma, o di altro tipo, con il mio supporto in tempo reale via internet (ad esempio con l'utilizzo di Skype o altri strumenti simili).

Il Programma viene sviluppato su una linea guida di base e strutturato in modo specifico per garantire un valido aiuto ad ogni singola persona considerando le sue difficoltà, le sue abilità dislessiche, le sue richieste di miglioramento, le sue strategie già esistenti, l’insieme generale delle caratteristiche della persona e del contesto in cui vive.


Metodologie integrative e di supporto

Durante il Programma si attivano altre metodologie che in parallelo con il Metodo Davis supportano il percorso che la persona compie, tra le altre personalmente utilizzo:
PNL e Apprendimento Dinamico
Life Coaching
Learning Coaching
Tutoring di apprendimento
Tecniche avanzate di memorizzazione e metodologia di studio
Attività e metodologie di studio del Metodo GATE
Facilitazione esperta biosistemica e Face-model


Il Metodo Davis ® viene erogato in un suo contesto specifico indipendente dalle  altre metodologie indicate.


Applicazione e trasmissione del Metodo Davis ®

Solitamente è previsto un primo incontro in cui si fissano la possibilità e la modalità di applicazione del Metodo. E' anche un momento fondamentale per verificare la volontà di acquisizione ed utilizzo del Metodo, la capacità e potenzialità di comunicazione e collaborazione tra il Facilitatore e la Persona con cui applicherà e trasmetterà il Metodo Davis ®.

Successivamente viene applicato il Metodo Davis ® , sono necessarie indicativamente 30 ore.

Durante queste 30 ore è prevista anche una formazione per la persona o le persone che affiancheranno il destinatario del Metodo, subito dopo averlo acquisito, per svolgere le attività post-programma decise con il Facilitatore.

A distanza di 2 o 3 mesi dal momento in cui si acquisisce il Metodo fa seguito un incontro di mezza giornata per la verifica dei risultati ottenuti.

E' possibile richiedere al Facilitatore di organizzare incontri con insegnanti e docenti della persona che ha acquisito il Metodo, per informare e coordinare al meglio gli strumenti resi disponibili.

Il Metodo può essere applicato sia presso una mia sede operativa sia a domicilio della persona o della famiglia che ne richiede l'applicazione.



Per ogni informazione o dettaglio contattare:
Alessandro Taiocchi
Facilitatore Certificato Metodo Davis ®
atalessandro@yahoo.it      tel. cell. 333 44 37 368


modello concetto più



Un esempio di un passaggio sui concetti di più e meno in campo matematico, combinando definizioni e concetti astratti con rappresentazioni fisiche concrete degli stessi concetti.


modello concetto meno
 
effetto ottico gambe elefante

Quante sono le gambe dell'elefante?

In questo caso la realtà propone una situazione di disorientamento e confusione. Il disegno sembra mostrare un elefante con più di 4 zampe, la nostra conoscenza della realtà entra in conflitto con l'immagine ricordandoci che un elefante ha normalmente 4 zampe.

Questo momento di disorientamento e confusione fa parte della vita quotidiana di una persona con caratteristiche dislessiche quando entra in contatto con il mondo dei simboli. La frequenza, l'intensità, la rapidità, l'ampiezza di questi momenti variano non solo da persona a persona, ma anche da situazione a situazione per la stessa persona.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu UA-32570315-1